login
password
Registrati Scordato la password?
LA GRECIA SARA' LA NUOVA TERRA DI CONQUISTA DEI PRODUTTORI CINESI DI FOTOVOLTAICO

Disponiamo del più vasto catalogo italiano di moduli fotovoltaici ai migliori prezzi

Scegli la marca

Oppure scegli la categoria

10-7-2013

 

Un paese in agonia, soffocato dalle politiche di austerity della troika europea e un gigante asiatico ingabbiato dalle politiche protezioniste della stessa Europa.

Sommate i due addendi e otterrete un risultato nitido e piuttosto facile da prevedere.

L'imposizioni di misure antidumping sui moduli fotovoltaici di produzione cinese sta spingendo da settimane i principali produttori asiatici a trovare un sito produttivo alternativo e pare che il paese che meglio risponda alle loro esigenze sia la terra di Platone e Aristotele.

Secondo il portale greco EnergyPress, si tratterebbe di un vero e propriotrasferimento produttivo: i greci potrebbero affittare ai cinesi i propri impianti, i locali industriali e perfino le tecnologie presenti nel paese mediterraneo. In particolare, sarebbe lì operazione di montaggio dei pezzi per i moduli fotovoltaici a essere trasferita in Grecia.

Le linee di montaggio, infatti, non richiedono molto personale e, in questo modo, i produttori cinesi potrebbero continuare a tenere i prezzi sotto controllo.

Inoltre i produttori cinesi hanno accesso al porto del Pireo, il porto più grande della Grecia, situato vicino alla capitale Atene: in particolare Cosco, il gigante del trasporto marittimo China Ocean Shipping Co, dal 2009, ha iniziato a finanziare il governo greco tramite accordi commerciali, assicurandosi così la collaborazione delle autorità locali.

A giugno la Cosco ha inaugurato ilMolo III, un nuovo punto di carico e scarico nel porto del Pireo, grazie a cui ora il porto può gestire un totale di 4,7 milioni di container all’anno. Un nuovo investimento 224 milioni di euro per una nuova espansione del porto, suggellerà ulteriormente l’accordo tra il governo greco e la Cosco. Secondo l’ex presidente di Cosco, Wei Jiafu, l’accordo Pier III farebbe aumentare i carichi di 5 milioni di euro, rendendo il Pireo “il primo porto del Mediterraneo”.

Inoltre, la Cosco dovrebbe comprare TRAINOSE l’azienda ferroviaria di proprietà dello Stato greco, che il governo greco si appresta a privatizzare, assicurandosi così una nuova “via della seta” verso l’Europa, per i moduli di produzione cinese.

 

Lo staff di Utopia Energy

  Utopia SrL Condizioni di vendita Disclaimer Email us: commerciale@utopiaenergy.it

Via A. Volta, 40 31020 Villorba (TV), Italy, P.IVA 03909540266, Telefono +39 0422 60 81 67

TOP100-SOLAR Sito ottimizzato con tuttowebmaster.eu Energyleague.com Energia sostenibile: Risparmio energetico e fonti rinnovabili, Energia solare Segnalato su NewEnergia.it!